involuzione

involuzione
FIRMA LA PETIZIONE
Poche cose abbiamo imparato dalla storia all'infuori di questa: che le idee si condensano in un sistema di ortodossia, i poteri in una forma gerarchica e che ciò che può ridare vita al corpo sociale irrigidito è soltanto l'alito della libertà, con la quale intendo quella irrequietezza dello spirito, quell'insofferenza dell'ordine stabilito, quell'aborrimento di ogni conformismo che richiede spregiudicatezza mentale ed energia di carattere.
Io sono convinto che se non avessimo imparato dal marxismo a vedere la storia dal punto di vista degli oppressi, guadagnando una nuova immensa prospettiva sul mondo umano, non ci saremmo salvati. O avremmo cercato riparo nell'isola della nostra interiorità o ci saremmo messi al servizio dei vecchi padroni. Ma tra coloro che si sono salvati, solo alcuni hanno tratto in salvo un piccolo bagaglio dove, prima di buttarsi in mare, avevano deposto, per custodirli, i frutti più sani della tradizione intellettuale europea: l'inquietudine della ricerca, il pungolo del dubbio, la volontà del dialogo, lo spirito critico, la misura nel giudicare, lo scrupolo filologico, il senso della complessità delle cose.
Norberto Bobbio

giovedì 15 settembre 2011

I bambini perdono, ancora

A California museum has cancelled an exhibit of art by Palestinian kids in Gaza, reportedly after pressure from pro-Israel groups in the Bay Area. The Museum of Children’s Art in Oakland had been working for months with the Middle East Children’s Alliance on the project, “A Child’s View of Gaza,” set to open in two weeks. Does it really need to be said: Kids shouldn’t have to pay for the appalling cruelty and stupidity of adults. Look at this art.

See the children’s drawings that terrified the San Francisco Jewish Community Relations Council and the Jewish Federation of the East Bay

by Seham
gaza kids 6
 
gaza kids 5
 
gaza kids 4
 
gaza kids 3
 
gaza kids 2
 
gaza kids 1
 
gaza kids 0
 
To view the rest of the images, visit MECA’s Facebook page. Click here to let MOCHA know what you think about their censorship of Palestinian children’s voices by sending them a letter. Here’s the the Jewish Federation of the East Bay gloating over the cancelled exhibit on Twitter:
jfedtweet 
FONTE 

Nessun commento: