involuzione

involuzione
FIRMA LA PETIZIONE
Poche cose abbiamo imparato dalla storia all'infuori di questa: che le idee si condensano in un sistema di ortodossia, i poteri in una forma gerarchica e che ciò che può ridare vita al corpo sociale irrigidito è soltanto l'alito della libertà, con la quale intendo quella irrequietezza dello spirito, quell'insofferenza dell'ordine stabilito, quell'aborrimento di ogni conformismo che richiede spregiudicatezza mentale ed energia di carattere.
Io sono convinto che se non avessimo imparato dal marxismo a vedere la storia dal punto di vista degli oppressi, guadagnando una nuova immensa prospettiva sul mondo umano, non ci saremmo salvati. O avremmo cercato riparo nell'isola della nostra interiorità o ci saremmo messi al servizio dei vecchi padroni. Ma tra coloro che si sono salvati, solo alcuni hanno tratto in salvo un piccolo bagaglio dove, prima di buttarsi in mare, avevano deposto, per custodirli, i frutti più sani della tradizione intellettuale europea: l'inquietudine della ricerca, il pungolo del dubbio, la volontà del dialogo, lo spirito critico, la misura nel giudicare, lo scrupolo filologico, il senso della complessità delle cose.
Norberto Bobbio

giovedì 10 maggio 2012

Il Venezuela di Chavez.Capitolo per capitolo Riassunto di Diritto del Lavoro

Legge concordata tra Assemblea Nazionale,lavoratori e movimenti a partire dal 2003

Titolo 1 - NORME E PRINCIPI COSTITUZIONALI
Capitolo 1 - Regolamento Generale, gli articoli 1-17
Questo capitolo, come di consueto, delinea l'oggetto e la portata della legge.
Lo scopo della legge è quello di "proteggere il lavoro come un atto sociale" e di tutelare i diritti dei lavoratori, riconoscendo i lavoratori come creatori di ricchezza socialmente prodotta e come protagonisti nei processi di educazione e lavoro.
Esso mira anche a regolare le situazioni e dei rapporti giuridici derivanti dal processo di produzione di beni e servizi, tutela del lavoro come un "processo liberatorio".
La legge si applica ad entrambi i venezuelani e gli "stranieri" che lavorano nel paese e ai lavoratori con contratto di lavoro fuori del paese, e mentre alcun diritto o regolamenti in legge può essere squalificato da accordi collettivi di lavoro, tali accordi possono andare oltre la legge, se il lavoratori desiderano. Corpi armati, come la polizia e le Forze Armate nazionali bolivariani sono esenti dalla legge. Tutti gli altri soggetti pubblici o di lavoratori statali rientrano in questa legge.
Solo l'esecutivo nazionale e poteri legislativi avessero il potere di attuare e regolare i governi legge, statali e municipali non possono creare leggi o ordinanze in base alla legge.
È importante sottolineare che, recita la Legge di cui all'articolo 11 che il lavoro della giustizia correlato è "gratuito" in luoghi del diritto e della somministrazione di lavoro, quindi i tassi di pagamento non può essere stabilita, né ha chiesto il pagamento per i servizi. Notai non possono applicate penali.
La lingua ufficiale del Venezuela è castigliano (spagnolo latino-americano), e le lingue indigene sono le lingue ufficiali delle popolazioni indigene, quindi pubblicazioni, manuali di formazione, e così via dovrebbero essere in spagnolo o nella lingua indigena, a seconda della situazione.
Accordi e trattati internazionali che il Venezuela ha sottoscritto sarà applicato obbligatoriamente, fintanto che sono "più favorevole" della legislazione nazionale di lavoro.
Un altro punto importante è l'articolo 17, che afferma che "Ogni persona ha diritto alla sicurezza sociale come un servizio pubblico di carattere non-profit. I lavoratori, anche se non sono a carico di un boss, potranno godere di questo diritto ".
"Il lavoro House è un'attività economica che crea valore aggiunto e produce ricchezza e benessere. Casa mogli hanno il diritto alla sicurezza sociale, conformemente alla legge ".
Capitolo 2 - principi guida, gli articoli 18 -24
La legge si basa sui seguenti principi: giustizia sociale e solidarietà, il "untouchableness" dei diritti dei lavoratori e dei benefici, e il divieto di qualsiasi discriminazione in base alla razza, età, sesso, condizione sociale, credo, o qualsiasi altra condizione.
Ragazzi che svolgono un lavoro che potrebbero influenzare il loro "sviluppo integrale" è vietato.
In termini di parità tra i sessi, l'articolo 20 afferma che "Lo Stato garantisce l'uguaglianza delle donne e degli uomini nella pratica del diritto al lavoro. I datori di lavoro si fonderà su criteri di equità e imparzialità durante la selezione, formazione, promozioni, e la stabilità del lavoro, formazione professionale e retribuzione, e sono tenuti a incoraggiare la partecipazione paritaria delle donne e degli uomini alle responsabilità di leadership ".
Esclusione, la preferenza, o la restrizione nell'accesso al lavoro e condizioni di lavoro basate su razza, sesso, età, stato civile, sindacalizzazione, religione, opinione politica, nazionalità, orientamento sessuale, disabilità, o origine sociale, è vietata. La tutela dei diritti di maternità e paternità, i bambini, o persone con disabilità non è considerata una discriminazione.
Il processo legislativo e l'amministrazione esiste per offrire ai lavoratori e datori di lavoro soluzioni ai conflitti, e di tali processi deve essere libero, veloce, efficiente, equo, accessibile, imparziale, trasparente e senza "formalismi".
Capitolo 3 - Il diritto al lavoro e la responsabilità di lavorare, gli articoli 25-29
L'articolo 25 stabilisce che "il processo sociale del lavoro ha, come obiettivo principale, per superare le forme di sfruttamento capitalistico, così come per la produzione di beni e servizi che garantiscono la nostra indipendenza economica, soddisfare i bisogni umani, attraverso la giusta distribuzione della ricchezza, e creare le condizioni materiali, sociali e spirituali che consentano la famiglia ad essere lo spazio fondamentale per lo sviluppo integrale delle persone .. "
Il "processo sociale del lavoro" dovrebbe contribuire a garantire: l'indipendenza e la sovranità nazionale, la sovranità economica, lo sviluppo umano per una "esistenza dignitosa" e la crescita economica, che "consente l'elevazione del livello di vita della popolazione, sovranità alimentare e la sicurezza , tutela dell'ambiente e l'uso razionale delle risorse nazionali. Il processo sociale del lavoro si basa sulla "democrazia partecipativa e protagonistica, la giustizia sociale, e la corresponsabilità tra lo Stato e la società per garantire la completa inclusione sociale e sviluppo umano integrale".
Ai sensi dell'articolo 26, "Ogni persona come un diritto al lavoro e la responsabilità di lavorare in base alla loro capacità e attitudini, e di ottenere un'occupazione produttiva, adeguatamente retribuito, e che prevede per l'esistenza dignitosa e decente".
Dove ci sono almeno una decina di lavoratori, 90% o più deve essere venezuelana, ai sensi dell'articolo 27. Il pagamento degli stranieri non dovrebbe superare il 20% del totale dei pagamenti effettuati. I rifugiati sono esenti, e quando assumere gli stranieri, quelli con i bambini venezuelani, e quelli con residenza da almeno 5 anni, sarà data preferenza.
Il ministero lavoro può autorizzare deroghe in alcuni casi, ad esempio quando particolari conoscenze tecniche è richiesto e venezuelani non sono disponibili. L'eccezione si basa sulla condizione che i datori di lavoro, poi treno, venezuelani nella zona.
Capitolo 4 - Protezione dei lavoratori, gli articoli 30-34
Nessuno può essere impedito di lavorare, né costretti a lavorare contro la loro volontà, e il ministero del lavoro può impedire la sostituzione di un lavoratore che ha una malattia professionale o di capacità ridotta, per esempio.
I bambini sotto i 14 anni non sono autorizzati a lavorare, ad eccezione di attività artistiche e culturali che sono stati autorizzati dal corrispondente organo per la protezione dei bambini e degli adolescenti.
Nessuno può impedire "libero transito" da strada, o altri percorsi per centri di lavoro. In luoghi di lavoro, vendita e consumo di alcol o droghe, gioco d'azzardo, la prostituzione, e le armi sono vietate.
Capitolo 5 - Il diritto al lavoro, gli articoli 35 - 50
Questo capitolo definisce i lavoratori dipendenti e non dipendenti, coloro che lavorano sotto un datore di lavoro, o meno, un "lavoratore leader" come uno che prende le parti nelle decisioni o che rappresenta il datore di lavoro e un lavoratore di ispezione come colui che controlla il lavoro degli altri.
L'articolo 43 descrive le responsabilità del datore di lavoro, garantendo anche condizioni di lavoro sicure. Essi sono anche responsabili di infortuni sul lavoro o malattie professionali causati a tutti coloro che lavorano sotto di loro. Essi sono obbligati a fornire ai delegati di prevenzione con le strutture necessarie e di adottare le raccomandazioni fatte da comitati di igiene e sicurezza (articolo 44).
Dopo la definizione del lavoro in outsourcing nell'articolo 47 come "frodi commesse dai datori di lavoro al fine di distorcere, negare, o creare ostacoli per l'applicazione del diritto del lavoro" questa legge proibisce il lavoro in outsourcing di cui all'articolo 48. Ciò significa che quanto segue non è consentito: gli enti aggiudicatori di lavoro per un opera pubblica, servizio, e così via, che è permanente e direttamente legata al processo produttivo del locatario, l'assunzione dei lavoratori tramite intermediari, al fine di evitare l'obbligo di coloro che vengono assunti, la creazione di entità di lavoro al fine di evitare obblighi, e così via.
Capitolo 6 - Prescrizione delle azioni, gli articoli 51, 2
Questo capitolo si riferisce a richieste e azioni legali.
Titolo 2 - rapporti di lavoro
Capitolo 1 - disposizioni generali, gli articoli 53-54
Questo breve capitolo definisce quando esiste un rapporto di lavoro (quando qualcuno dà e qualcuno riceve un servizio). Quelli che forniscono un servizio ad un ente senza scopo di lucro, volontariamente, sono esenti. I lavori saranno remunerati, e dove non lo è, la pena verrà applicata definito successivamente dalla legge.
Capitolo 2 - Contratto di lavoro, gli articoli 55-65
Il contratto di lavoro fissa le condizioni alle quali la persona che fornisce i propri servizi. I salari non può essere inferiore al salario minimo nazionale stabilito, né meno di quello degli altri lavoratori sono pagati per lo stesso lavoro, nello stesso stabilimento.
E 'preferibile che il contratto di lavoro in forma scritta, dove non c'è nulla per iscritto, le dichiarazioni rese dal lavoratore si presume essere vero fino a prova contraria. Una copia del contratto deve essere fornito al datore di lavoro e lavoratore, e deve indicare: nome, numero ID, il nome e la descrizione del lavoro, data d'inizio, la durata, i lavori da realizzare, la durata della giornata lavorativa o spostare, lo stipendio e la sua forma di pagamento, il contratto collettivo che si applica, e così via.
I contratti che erano per una determinata quantità di tempo e sono stati rinnovati due volte saranno prese in considerazione permanente. Inoltre, i lavoratori non possono essere fatte a lavorare per più di un anno su un contratto limitato. Contratti per specifiche opere pubbliche sono a parte questo, e l'ultimo per tutto il tempo necessario per eseguire il lavoro.
Un contratto di lavoro quindi, può essere solo per un periodo di tempo limitato alle seguenti condizioni: quando la natura del servizio lo richiede, sostituendo un altro lavoratore, o venezuelani che lavorano al di fuori del paese.
Datori di lavoro hanno una serie di obblighi nei confronti dei lavoratori con contratto di lavoro al di fuori del paese, compreso il pagamento per i trasporti e il cibo, e di fornire informazioni scritte sulle condizioni di vita generali nel paese.
Gli articoli Sostituzione di un datore di lavoro, 66 -70 - Capitolo 3
Quando un datore di lavoro cambia, perché il proprietario della proprietà, per esempio, i cambiamenti, i lavoratori gli accordi e le relazioni non saranno interessati. I lavoratori devono essere notificati di un cambiamento di datore di lavoro, e se non sono felici, può lasciare il lavoro e ricevere tutte le prestazioni cui hanno diritto, come indicato in questa legge. Nel caso di espropriazione forzata da parte dello Stato, il precedente datore di lavoro o proprietario pagherà il suo debito per i lavoratori.
Gli articoli Sospendere il lavoro, 71 -75 - Capitolo 4
Work forse essere sospesa nei seguenti casi: una malattia o un incidente, causato dal posto di lavoro o no, che rende impossibile per il lavoratore di continuare a lavorare per un periodo non superiore a 12 mesi, maternità o paternità, servizio militare, ha dichiarato collettiva conflitto, detenuto ma non trovato colpevole, il permesso di prendersi cura di un membro della famiglia o coniuge, il permesso di effettuare studi, le forze che sfuggono al controllo del lavoratore.
Durante tale sospensione il lavoratore non può essere licenziato, ma anche il datore di lavoro non dovrà pagare lo stipendio. Assegno di maternità sono separati.
Capitolo 5 - lasciando definitivamente un posto di lavoro, gli articoli 76 -84
Giustificati motivi per la cottura di un lavoratore sono: un comportamento immorale, mancanza di rispetto nei confronti del datore di lavoro, i suoi rappresentanti, o la loro famiglia, negligenza che riguarda la sicurezza sul lavoro, ingiustificata work scomparso da 3 giorni (la malattia è considerata giusta causa), che rivelano segreti di fabbricazione , abbandonando lavoro o mancato adempimento degli obblighi di lavoro in modo serio, le molestie sessuali.
Atti simili commessi dal datore di lavoro dare al lavoratore il diritto alle ferie. Riduzioni salariali, di essere trasferiti ad una posizione inferiore, cambiamenti arbitrari del programma di lavoro sono considerate indirettamente cottura del lavoratore. In tutti questi casi, il lavoratore ha diritto a ricevere prestazioni sociali e indennità di partenza.
Se un lavoratore lascia volontariamente, lui o lei deve comunicare in anticipo, un mese prima se hanno lavorato per un anno, due settimane prima se hanno lavorato per sei mesi e una settimana prima se hanno lavorato per almeno un mese. Se un lavoratore lascia un contratto a tempo determinato in anticipo per giustificati motivi, il datore di lavoro dovrebbe pagare lui o il suo equivalente allo stipendio di fine rapporto dovuto fino alla fine del contratto.
Capitolo 6 - la stabilità del lavoro, gli articoli 85 - 95
"La stabilità è il diritto che i lavoratori devono rimanere nel loro lavoro. Questa legge garantisce la stabilità del lavoro e ... limita tutte le forme di cottura non giustificato ".
Se un lavoratore ingiustamente licenziato, hanno a disposizione dieci giorni per andare al giudice di condanna, di mediazione e di esecuzione in modo che il giudice può ordinare il pagamento degli stipendi. Il datore di lavoro ha tre giorni di tempo per conformarsi, e se lui o lei non lo fa, il giudice può imporre il rispetto da parte confiscare i beni del datore di lavoro. Se il datore di lavoro non riesce ancora a rispettare, possono andare in prigione per sei a quindici mesi.
Cottura di massa si considera avvenuto quando almeno il 10% di un posto di lavoro con oltre 100 lavoratori viene licenziato, ovvero il 20% di un posto di lavoro con oltre 50 addetti, e così via. In tal caso il ministero del lavoro può sospendere con una risoluzione speciale.
Titolo 3: condizioni di lavoro e giusta distribuzione della ricchezza
Capitolo 1 - Salario, gli articoli 96 -130
"La ricchezza è un prodotto sociale, generato principalmente dai lavoratori nel processo sociale del lavoro".
Tutti i lavoratori hanno diritto ad uno stipendio che permette loro di vivere con dignità e coprire il loro materiale e la loro famiglia, sociale, e le esigenze intellettuali. Ritardi nella sua pagamento generare interesse, ad un tasso determinato dalla Banca Centrale del Venezuela.
Questo capitolo definisce la differenza tra stipendio e benefici non monetari quali le spese funerarie e abiti da lavoro.
Aumento della produttività e miglioramento della produzione provoca un aumento di stipendio. L'esecutivo nazionale può anche dichiarare aumenti retributivi in ​​base al lavoro categorie, aree geografiche, o per garantire una distribuzione equa della ricchezza.
Stipendio può essere stipulato secondo il tempo, le unità di lavoro, compiti, o per commissione, dice l'articolo 112. Gli articoli che seguono definiscono questi diversi modi di calcolare gli stipendi.
Turni di notte, dice l'articolo 117, deve essere versato almeno il 30% in più. "Straordinaria" ora verrà pagato a un tasso di almeno il 50% in più. Il lavoratore può anche ricevono il 50% extra per i giorni festivi o giorni di riposo, quando lui o lei ha lavorato gli altri giorni normali della settimana. Vacanze verrà pagato al normale stipendio, e quelli che vengono pagati per unità o una commissione riceverà la media hanno guadagnato nel corso dei tre mesi precedenti a prendere vacanze. Pagamenti di indennità sarà calcolato in base al pagamento dell'ultimo stipendio, o allo stesso modo, la media più di sei mesi nel caso di lavoro a cottimo o di commissione. Fine anno di bonus sono inclusi nel calcolo degli stipendi.
Gli stipendi devono essere pagati ogni quindici giorni, ma forse sarà mensile quando il lavoratore ha ricevuto anche vitto e alloggio dal datore di lavoro.
Il governo regolerà il salario minimo ogni anno. Pagare un salario inferiore al salario minimo si tradurrà in punizione, e datori di lavoro dovranno pagare la differenza ai lavoratori, oltre interessi come determinato dalla Banca Centrale del Venezuela.
Capitolo 2 - Partecipazione dei lavoratori ai benefici (profitti) dei luoghi di lavoro, gli articoli 131-140.
Luoghi di lavoro devono distribuire almeno il 15% delle prestazioni liquidi (utile netto dopo le imposte), ottenuti al termine dell'esercizio finanziario. Per ogni lavoratore che è anche un minimo di salario di un mese e massima di quattro mesi. Il bonus sarà inoltre ridotto proporzionalmente se il lavoratore non ha lavorato tutto l'anno, anche se hanno lasciato il lavoro all'inizio dell'anno, o avviati successivamente. Si deve essere pagato entro due mesi.
Inoltre, le imprese, luoghi di lavoro eseguiti per un profitto, dovrebbe pagare i lavoratori, entro le prime due settimane di dicembre, un bonus annuale pari al 30 retribuzione giorni, tranne quando i profitti della società non può coprire.
Allo stesso modo, organizzazioni non profit non hanno bisogno di dividere i "benefici" (i profitti), come non ce ne sono, ma devono pagare un fine anno bonus equivalente al salario di un mese.
I lavoratori hanno il diritto di esaminare e verificare le scorte del posto di lavoro e bilanciamenti al fine di verificare che esse sono pagato l'importo corretto, dice l'articolo 138.
Capitolo 3 - "disposizioni sociali" (una tantum pensione post), gli articoli 141 - 147
Tutti i lavoratori hanno il diritto di disposizioni sociali a titolo di risarcimento per gli anni dedicati al lavoro. Questo tantum è calcolato sulla base del versamento dell'ultimo stipendio e il numero di anni di lavoro. I pagamenti devono essere effettuati entro cinque giorni lasciando il posto di lavoro. Qualsiasi ritardo nel pagamento genera interessi.
Al fine di effettuare il pagamento, i datori di lavoro devono depositare l'equivalente di «retribuzione, ogni tre mesi, così come due giorni di due settimane lo stipendio ogni anno fino al salario di 30 giorni sono stati raggiunti. Quando la persona lascia il posto di lavoro per qualsiasi motivo, il lavoratore riceverà, che sempre importo è superiore, il totale depositato, o l'equivalente di uno stipendio mese moltiplicato per il numero di anni di lavoro.
I depositi dovrebbero essere effettuati sia al Fondo nazionale delle disposizioni sociali o ad una amministrazione fiduciaria individuale. Lì, essi maturano interessi. Il datore di lavoro deve informare il lavoratore due volte l'anno degli importi depositati. Questi depositi e il pagamento finale sono esenti da imposta.
Un lavoratore può ottenere un anticipo sul pagamento finale fino al 75% per scopi come l'acquisto o la riparazione di alloggio, pagando un mutuo, gli investimenti nell'istruzione, o le spese sanitarie.
Se un lavoratore muore, i bambini, i suoi partner (definito come unione stabile), i genitori, nipoti o - se sono orfani, hanno diritto a ricevere la prestazione sociale. Non ci sono preferenze, dove più di un membro della famiglia fa la domanda, il pagamento sarà diviso tra di loro allo stesso modo.
Capitolo 4 - Protezione di lavoro, stipendio e "disposizioni sociali", gli articoli 148 -155
Quando un posto di lavoro è in pericolo di chiusura per motivi tecnici o economici, il Ministero del Lavoro può intervenire al fine di tutelare l'attività produttiva e il diritto al lavoro. Si creerà un "corpo di protezione", che coinvolge i lavoratori ei loro sindacati, se esistono, e il datore di lavoro.
Dove c'è una chiusura illegale o fraudolenta di un posto di lavoro o uno sciopero datore di lavoro, il ministro lavoro può, su richiesta dei lavoratori, ordinare l'occupazione del posto di lavoro e ri-iniziare l'attività produttiva. Il ministro convocherà il datore di lavoro, i lavoratori e le loro organizzazioni sociali in modo da formare un consiglio di amministrazione speciale. Il consiglio sarà composto da due rappresentanti dei lavoratori, di cui uno presiede, e da un rappresentante del datore di lavoro. Qualora non sia rappresentativo del datore di lavoro frequentano, lui o lei sarà sostituita da un lavoratore. Lavoratore può richiedere assistenza tecnica dello stato di riattivare il processo produttivo.
L'articolo 151 stabilisce che gli stipendi, le "disposizioni sociali", e qualsiasi altra somma dovuta al lavoratore avrà la preferenza rispetto a qualsiasi altro debito di proprietà del datore di lavoro, compresi i prestiti ipotecari e prestiti. La confisca preventiva dei beni del datore di lavoro può essere effettuata al fine di garantire questo.
I datori di lavoro non può stabilire negozi all'interno del loro business, tranne quando l'accesso ai prodotti essenziali è difficile, e in tal caso i negozi devono pagare "prezzi equi". In entrambi i casi, "i lavoratori sono liberi di acquistare ovunque che preferiscono". Cooperative di organizzare i lavoratori 'per tale scopo sarà data preferenza.
Capitolo 5 - dignitose condizioni di lavoro, gli articoli 156 - 166
I lavori saranno effettuati in condizioni sicure e dignitose, garantendo: intellettuale, morale e fisico di scambio sviluppo, la formazione e la conoscenza durante il processo di lavoro, il tempo per il riposo e la ricreazione, prevenzione e delle condizioni necessarie per prevenire gli abusi sessuali e molestie sul posto di lavoro o .
I lavoratori, se non per motivi di servizio, non può mangiare o dormire al loro posto di lavoro. I datori di lavoro con oltre 500 dipendenti che lavorano in una zona scarsamente popolata, almeno 50 km dalla città più vicina, dovrebbero garantire ai propri dipendenti e familiari immediato con alloggio dignitoso. Allo stesso modo, quando il posto di lavoro è di 30 o più km dalla città più vicina, il datore di lavoro deve fornire il loro trasporto da casa al lavoro a costo zero.
I datori di lavoro con oltre 1000 dipendenti, che lavorano più di 100 km da una città con centri di formazione, dovrebbero istituti di istruzione per i figli dei lavoratori. Lo stesso vale per i centri sanitari. I datori di lavoro con oltre 200 dipendenti devono concedere borse di studio per i lavoratori oi loro figli in modo che possano continuare a studiare in qualcosa legato al loro lavoro.
L'articolo 164 definisce il posto di lavoro, come le molestie si ripetano comportamenti abusivi dal datore di lavoro (s) o lavoratore (s). Tale comportamento è punibile, come spiegato negli articoli successivi. Allo stesso modo per molestie sessuali.
Capitolo 6 - La giornata di lavoro, gli articoli 167-177
Tempo di riposo e il mangiare deve essere almeno un'ora al giorno, ei lavoratori non può lavorare più di 5 ore consecutive. Durante i periodi di riposo tali, hanno il diritto di smettere di lavorare e di lasciare il posto di lavoro. Inoltre, se un datore di lavoro fornisce il trasporto al luogo di lavoro, la metà di quel tempo, conterà come tempo di lavoro.
Giorni lavorativi a settimana non può superare cinque, ei lavoratori hanno diritto a due giorni di riposo. La giornata di lavoro è limitato a 05:00 e 19:00 (da qualche parte tra quelle ore), e non può superare le otto ore al giorno o quaranta ore settimanali (art. 173). Una notte di lavoro è 07:00-05:00, non può superare sette ore per turno, né le 35 ore settimanali. I limiti ora valgono per una settimana "misto" di lavoro che unisce i turni di notte e giorno.
Tuttavia, alcuni lavoratori sono esenti da tali limiti: quelli che in una posizione di leadership, guardie di sicurezza e quella degli altri il cui lavoro comporta solo la loro presenza o lunghi periodi di inattività, routine di lavoro di altri concordati negli accordi collettivi tra lavoratori e datori di lavoro. In questi casi una giornata di lavoro è limitato a 11 ore, e una media di 40 ore alla settimana su un periodo di 8 settimane, con due giorni di riposo alla settimana.
Una situazione simile vale per il lavoro a turni continui, dove è limitata la settimana lavorativa media di 42 ore, e se un giorno sei settimane si lavora, un giorno in più viene aggiunto al tempo di vacanza pagata.
Capitolo 7 - extra orario di lavoro, gli articoli 178 - 183
Extra orario di lavoro sono quelli che sono stati imprevisti, come quando si partecipa a situazioni di emergenza o qualcosa del genere viene in su. Tali ore di lavoro sia limitato a 10 ore al giorno, non più di 10 ore in più a settimana, e non più di 100 ore in più all'anno. La giornata lavorativa può essere estesa a queste ore di lavoro supplementari in determinate situazioni, come quando, per motivi tecnici, il lavoro non può essere interrotta, e se fosse, ci sarebbero danni materiali, e per il lavoro di inventario, lavori urgenti , o partecipare ai bisogni della popolazione in un determinato periodo dell'anno (come la stagione delle piogge, o condurre riparazione di acqua o linee di gas, ecc.)
I lavoratori possono anche essere richiesto di lavorare ore supplementari per recuperare ore perse a causa di interruzioni nel calendario dei lavori a causa delle forze che sfuggono al loro controllo, incidenti, o le condizioni atmosferiche. Recuperare queste ore, i lavoratori possono lavorare solo un'ora in più a settimana, ed entro un periodo di tempo ragionevole.
Extra orario di lavoro richiedono l'autorizzazione del Ispettorato del Lavoro. I datori di lavoro costringendo ore supplementari di lavoro senza l'autorizzazione del Ispettorato del Lavoro dovrà pagare il doppio del tempo, e le sanzioni. I datori di lavoro devono registrare ore di straordinario, se non, parola dei lavoratori saranno presi per la verità.
Capitolo 8 - giorni lavorativi, articoli da 184 -188
Tutti i giorni sono giorni lavorativi, esclusi i giorni festivi. Le festività pubbliche comprendono: domenica, 1 ° gennaio, Lunedi e Martedì di Carnevale, Pasqua Giovedi e Venerdì, 1 maggio, 24, 25, 31 dicembre, festività nazionali.
Posti di lavoro sono chiusi in questi giorni, e il lavoro è sospeso, se non per ragioni di interesse pubblico (trasporti, sanità etc), per motivi tecnici o circostanze particolari. Negozi di forniture sono autorizzati a rimanere aperti.
Se un lavoratore lavora di Domenica per più di quattro ore, lui o lei ha il diritto di stipendio di un giorno intero e di riposo compensativo.
Capitolo 9 - Vacanze, articoli 189 - 203
Dopo un anno ininterrotto di lavoro, i lavoratori hanno diritto a 15 giorni lavorativi retribuiti (3 settimane), e gli anni che seguono che avranno il giorno aggiuntivo, fino ad un massimo di 15. Benefici alimentari anche ancora valide, e un impiego non può avviare il procedimento di cottura o il trasferimento nei confronti del lavoratore mentre sono lontani. Queste vacanze, inoltre, non possono influenzare, ecc di sicurezza sociale
Inoltre, i datori di lavoro pagherà un "bonus vacanza" pari a 15 giorni lavorativi, più il giorno in più per anno lavorato. Se un lavoratore riceve alimentazione, abitazione, mentre lavorano, dovrebbero continuare a ricevere queste cose mentre in vacanza.
Se un lavoratore finisce il rapporto di lavoro senza aver goduto le vacanze, che verrà pagato lo stipendio equivalente. Qualsiasi sospensione delle vacanze (richiesto dal datore di lavoro) deve essere autorizzato dal lavoro ispettivo. Tuttavia, un lavoratore può chiedere di accumulare due anni di vacanze, o metterli fuori o spostarli in avanti in modo da coincidere con le vacanze scolastiche.
Titolo 4, TIPI SPECIALI DI LAVORO
Capitolo 1 - disposizioni generali, gli articoli 204 -206
Capitolo 2 - Il personale domestico, gli articoli 207-208
Il lavoro svolto in casa, da parte dei lavoratori pagati come giardinieri, cuochi e babysitter, sarà regolata dalla nuova legge.
Capitolo 3 - Lavorare da casa, gli articoli 209 - 217
Ogni lavoratore che lavora da casa sarà coperto dalla nuova legge, hanno anche il diritto alla sicurezza sociale. I dipendenti saranno tenuti a corrispondere ai lavoratori un salario concordato, a pagare per il lavoro svolto la domenica e nei giorni festivi, nonché a pagare ferie e dei contributi del fondo pensione dei lavoratori.
La giornata di lavoro per i lavoratori da casa, è regolata dalla legge e anche i lavoratori devono godere di due giorni pieni di riposo, come stabilito nella legge. Non possono essere pagati meno dei loro omologhi che lavorano nel negozio di loro dipendenti o luoghi di lavoro e che svolgono gli stessi compiti. Non dovrebbero mai essere pagato meno del salario minimo.
I dipendenti devono rimborsare i lavoratori da casa per i costi sostenuti a causa del loro lavoro, ad esempio, nel prezzo di manutenzione del computer. I datori di lavoro devono inoltre registrare i dati del rapporto di lavoro, compilando un modulo che comprende i dettagli dei lavoratori e le modalità a pagamento. In caso contrario, vorrà dire che conto dei lavoratori del rapporto di lavoro sarà riconosciuto in tutte le questioni derivanti dal rapporto di lavoro. I lavoratori devono anche portare un piccolo libro in dettaglio il numero di identità e i dettagli del loro impiego. La loro incapacità di farlo non pregiudica i loro diritti di occupazione.
Il Ministro di lavoro può adottare tutte le misure s / he ritiene più opportuno, quando s / egli considera un lavoro da casa per essere dannoso per la salute dei lavoratori.
Capitolo 4 - Sportivi professionisti e le atlete, gli articoli 218 - 228
Tutti i contratti tra sportivi professionisti e dei loro dipendenti deve essere redatto. Quando i loro benefici datore di lavoro un profitto come risultato del loro lavoro, il dipendente ha diritto a non meno del 25% del profitto complessivo.
Gli sportivi hanno il diritto di rifiutare di essere trasferiti quando ci sono cause legittime per il loro rifiuto.
I contratti possono durare per un determinato periodo di tempo, quando non previsto, il contratto verrà considerato a tempo indeterminato. Allenamento quotidiano per sportivi professionisti non deve superare i limiti della giornata di lavoro stabilito dalla legge, quando lo fa, datori di lavoro dovrebbero fornire un adeguato indennizzo.
Quando uno sportivo non ha una giornata di Domenica, che dovrebbe essere concesso un altro giorno a titolo di risarcimento. I normalità stabiliti dalla legislazione per quanto riguarda il corso del tempo, lavoro notturno e il risarcimento per i viaggi non si applicano agli sportivi a causa della natura del lavoro.
Eventuali spese di viaggio correlati, come l'assicurazione, alloggio e viaggio saranno a carico del datore di lavoro
Sportivi possono essere pagati per i singoli eventi. Possono ricevere gli stipendi diversi per lo stesso lavoro a seconda della categoria di eventi o esperienza.
Capitolo 5 - i lavoratori agricoli, gli articoli 229-238
Un operaio agricolo è definito come lavorare in un ambiente rurale. Impiegati, commerciali o industriali che producono beni agricoli sono esenti. Gli operai agricoli in grado di lavorare su un permanente, temporaneo o stagionale.
90% dei lavoratori agricoli, alle dipendenze di un datore di lavoro deve essere venezuelana. Durante il tempo del raccolto o quando vi è una scarsità di lavoro, un ispettore di lavoro può dare l'autorizzazione per il datore di lavoro di contrarre i lavoratori più stranieri rispetto alla quantità legale.
I dipendenti saranno tenuti a mantenere un libro per ogni lavoratore agricolo dettaglio i loro pagamenti, compresi gli anticipi a pagamento. In caso contrario, questo significa che il datore di lavoro non sarà in grado di esigere il pagamento da parte del lavoratore agricolo per i debiti per gli anticipi salariali.
Se il lavoratore agricolo è coltivato in un appezzamento di terreno all'interno dell'unità di produzione agricola, avranno diritto a rimanere lì una volta che il rapporto di lavoro è terminato. Se non si è avvalsa di tale diritto, il datore di lavoro sarà tenuto a corrispondere al lavoratore agricolo per il valore di qualunque prodotto che rimane nell'unità di produzione agricola ed è stato coltivato dal lavoratore. Quando il dipendente è accusato di occasioning danneggiare l'unità di produzione agricola, la domanda sarà riesaminata davanti ai tribunali agrari.
Lavoratori agricoli avranno diritto alle ferie retribuite come definito dalla legge. Le famiglie che lavorano sulla stessa unità di produzione agricola hanno il diritto di godersi le loro vacanze insieme, se lo desiderano. Gli operai agricoli dovrebbero lavorare non più di 40 ore settimanali o le 8 ore al giorno. Hanno il diritto a due giorni di riposo alla settimana. I turni di notte sarà dalle 8 pm - 4 am. Quando la natura del lavoro lo richiede, i lavoratori agricoli possono lavorare ore extra, ma non devono eccedere il 10 per settimana. In questi casi il datore di lavoro deve giustificare la necessità per il lavoro extra.
Capitolo 6 - I lavoratori dei trasporti, gli articoli 239 - 286
Questa sezione della legge si applica ai lavoratori dei trasporti pubblici e privati. La lunghezza dei loro giorni di lavoro saranno decisi dai contratti collettivi con lo Stato o il Ministero dei Trasporti.
Il lavoratore di trasporto può essere pagato per i singoli servizi, lui / lei può essere versata sulla base della distanza, tempo di percorrenza o per un viaggio individuale, a condizione che non superino le sue ore di lavoro.
Quando il lavoro supera il tempo previsto a causa di circostanze di cui sopra e al di là del controllo operaio, lui / lei avrà diritto di chiedere un pagamento maggiorato in conformità con il suo stipendio. La sua / il suo salario non può essere ridotta se la durata è diminuita.
I datori di lavoro sarà responsabile del pagamento delle spese di alloggio e il cibo di quei lavoratori che si impegnano viaggio interurbano. I lavoratori il cui lavoro ammonta a più di 6 ore giornaliere deve essere accompagnato da un driver aggiuntivo, che può alleviare il lavoratore.
 Il lavoratore non può mai essere obbligati ad utilizzare un veicolo che è dannoso per la sua salute, o la salute dei passeggeri e / o membri del pubblico.
I macchinisti non devono consumare alcol o droghe durante il lavoro o per 24 ore di anticipo. Essi devono rispettare disposizioni di velocità del paese e tenere la musica ad un livello ragionevole, come specificato nella legge.
Seconda Sezione: I lavoratori marittimi, fluviali e merci, gli articoli 245-267
Gli adolescenti non sono autorizzati a lavorare sulle navi o di qualsiasi altro tipo di fiume, marittimo o delle navi merci.
Quando un contratto collettivo non è stato accettato, i membri dell'equipaggio ei datori di lavoro devono firmare un contratto di lavoro prima di imbarcarsi.
Se il caricamento e lo scarico della nave avviene al di fuori delle ore di lavoro ordinario, essi saranno considerati complementari. Il lavoratore riceverà paga supplementare quando si maneggiano esplosivi o prodotti infiammabili, e quando si svolgono attività di pulizia della nave quando è a terra.
Contratti di lavoro che sono in scadenza negli ultimi 8 giorni che precedono un viaggio può essere disdetta da parte dei lavoratori, comunicazione di cui viene dato al capitano 72 ore prima l'imbarco nave. I lavoratori possono decidere di risolvere il contratto, se la nazionalità dei cambiamenti dei vasi. Quando il viaggio dura più del previsto, il lavoratore avrà diritto al pagamento maggiorato in conformità con il loro stipendio. La loro retribuzione non può essere ridotto se il tempo di viaggio è diminuita.
Se i bacini nave in un porto straniero, i lavoratori possono chiedere di essere pagati in valuta locale equivalente al loro pagamento in bolivares il giorno del pagamento. I lavoratori dovrebbero lavorare non più di 40 ore a settimana, ma quante ore al giorno in cui lavorare può essere flessibile, purché la loro media settimanale non superi le 40 ore. I lavori necessari la domenica o giorni festivi deve essere giustificata in base alla legge ed i lavoratori devono essere remunerati di conseguenza.
I lavoratori costretti a svolgere turni di guardia deve aver avuto quattro ore di riposo prima di iniziare il loro turno, tranne quando sono solo all'inizio di un contratto o in una situazione di emergenza. I lavoratori hanno il diritto a 8 ore di riposo ininterrotto ogni giorno, tranne il trasporto di piccole imbarcazioni quando il loro orario di lavoro può essere suddiviso in due turni.
Se il capitano lo ritenga necessario, i lavoratori possono essere tenuti a svolgere turni di guardia quando la nave è ferma. Questi dati devono essere annotati nelle note di navigazione della nave. In nessun caso i lavoratori devono abbandonare la nave, quando la guardia.
Quando l'equipaggio è ridotto a causa di una situazione di emergenza o di malattia, i membri dell'equipaggio non avrà diritto alla retribuzione supplementare. In caso di errori nautici che determinano il tragitto, tenendo più a lungo, chi è direttamente responsabile per gli errori non avrà diritto alla retribuzione supplementare. I membri dell'equipaggio non avranno diritto a pagare un extra se la barca deve essere fermato e recensione sugli ordini a causa di problemi di salute e sicurezza del Capitano di.
Così come la loro ferie annuali, i lavoratori hanno diritto a tre giorni di ferie retribuite quando la nave non attraccare in un porto regolarmente per più di 24 ore. Durante questo periodo, i datori di lavoro devono pagare per il cibo dei lavoratori e di alloggio, o pagare loro il valore equivalente monetario.
I datori di lavoro di marittima, fluviale o dei lavoratori merci sono obbligate a, fornire condizioni di vita confortevoli e igieniche a bordo, forniscono cibo sanitari, nutriente e sufficiente, pagare vitto e alloggio, quando i bacini nave in un porto straniero per la riparazione e l'equipaggio non può rimanere bordo. I datori di lavoro devono adottare misure per consentire ai lavoratori di esercitare i loro diritti democratici durante le elezioni, così come fornire loro cure mediche e di emergenza, quando non sono coperti dal sistema di sicurezza sociale, con l'eccezione di una lunga condizioni già diagnosticate mediche. I datori di lavoro sono tenuti a segnalare eventuali incidenti a bordo alle autorità necessarie e per assicurare che il lavoratore torna al Venezuela. In caso di un disastro, i lavoratori devono essere pagati i loro salari e trasportati indietro nel Venezuela.
Imbarcazioni non possono essere presidiata da almeno due persone e l'equipaggio non può essere obbligato a navigare in condizioni avverse. Le navi con più di 15 membri dell'equipaggio sarà accompagnata da un funzionario eletto, che fungerà da rappresentante sindacale, mentre a bordo.
I lavoratori possono essere licenziati nelle seguenti circostanze, quando non riescono ad alzare in tempo e perdere l'imbarco della nave, intossicazione a bordo, insubordinazione al capitano, la violazione delle leggi di importazione ed esportazione, negligenza che potrebbe compromettere la sicurezza dei membri dell'equipaggio altri. I lavoratori non possono essere licenziati, mentre in mare o in un paese straniero, a meno che non ci sono state appaltate.
Terza parte: i lavoratori del settore, l'articolo 268 - 282
La giornata di lavoro per i dipendenti delle compagnie aeree saranno stabiliti tramite contratto collettivo o dal Ministro per il Trasporto aereo. Quando i lavoratori sono stati assenti per un periodo di 30 giorni, devono sottomettersi ad un corso di formazione.
Aria di trasporto devono utilizzare i datori di lavoro di back-up squadre quando il lavoro supera regolarmente la giornata legale di lavoro. Aria lavoratori dei trasporti deve godere almeno una Domenica libera una volta al mese. I datori di lavoro devono fornire vitto e alloggio quando necessario a causa di un lavoro-correlato situazione.
I dipendenti non devono consumare alcol a bordo o 24 ore prima del volo, non devono uso di droghe, quando il lavoratore è consumo di farmaci da prescrizione, la prescrizione deve essere prodotta e presentata al datore di lavoro. Datori di lavoro sono responsabili per il mantenimento di sicurezza della nave.
I datori di lavoro sono responsabili per il cibo e l'alloggio del lavoratore quando si è lontani da casa per motivi di lavoro, e mantenere la sicurezza del sito e di agire su eventuali problemi tecnici dell'aeromobile riportato da membri dell'equipaggio incaricati del luogo.
Articoli 279 - 281 dettagliatamente le responsabilità dei dipendenti, comprese quelle responsabili per l'aeromobile. Essi comprendono garantire che i passeggeri a bordo sono conformi ai requisiti di legge, verificando prima di ogni volo che l'aereo soddisfa tutti i requisiti di sicurezza delle autorità di trasporto aereo, e di informare i proprietari delle compagnie aeree alla fine di ogni volo di eventuali problemi tecnici o guasti rilevati. Se il membro dell'equipaggio responsabile del volo rileva alcun rischio per la sicurezza prima o durante il decollo, devono interrompere il volo.
Una legge speciale in dettaglio i rapporti di lavoro fra i membri dell'equipaggio ei datori di lavoro deve essere redatto in un processo di consultazione, in particolare con i membri dell'equipaggio e dei loro sindacati.
Sezione Quattro: motorizzato (Moto) I lavoratori, gli articoli 283 - 286
Questa sezione comprende coloro che lavorano sulla moto, come moto-taxi, corrieri e messaggeri, anche quelli che sono lavoratori autonomi e di possedere il proprio veicolo.
I datori di lavoro sono responsabili della manutenzione dei veicoli, carburante, fornendo uniformi, e l'assicurazione del conducente. Infortuni incontrate da driver durante o come conseguenza di lavoro sarà considerato da lavoro.
Una legge speciale in dettaglio i rapporti di lavoro tra lavoratori e datori di lavoro motorizzati deve essere redatto in un processo di consultazione, soprattutto con i lavoratori a motore e dei loro sindacati.
Capitolo 7 - I lavoratori del settore culturale, gli articoli 287 - 288
Una legge speciale che fare con rapporti di lavoro tra lavoratori e datori di lavoro la cultura deve essere redatto in un processo di consultazione, soprattutto con i lavoratori della cultura e dei loro sindacati. Questo proteggerà i lavoratori della cultura in ogni rapporto possono avere con un datore di lavoro.
Capitolo 8 - I lavoratori con disabilità, gli articoli 289 - 292
Articolo 289 compiti dello Stato, con la promozione, l'adozione e lo sviluppo di politiche pubbliche per garantire la piena inclusione sociale dei lavoratori disabili, anche inserendole in lavoro "produttivo e dignitoso".
L'articolo 290 sancisce il diritto delle persone disabili al lavoro, i datori di lavoro che richiedono di impiegare un minimo del 5 per cento delle persone con disabilità, in linea con le loro competenze e abilità, come parte della forza lavoro. I lavoratori disabili devono essere trattati con dignità e godere delle stesse condizioni di lavoro e garanzie degli altri lavoratori.
Articolo 291 linee che lo Stato, in collaborazione con la società, deve sviluppare le cooperative, le società di proprietà sociale, e le aziende comunali, con il supporto di consigli comunali e dei lavoratori, per garantire una vita dignitosa e soddisfacente per le persone disabili e alle loro famiglie. I ministeri del lavoro e della previdenza sociale, sono responsabili di assicurare l'accesso dei disabili all'istruzione e ingresso o reingresso nel socio-produttive e alle attività.
Ulteriori norme di rapporti di lavoro tra lavoratori disabili e datori di lavoro sarà sviluppato in una legge speciale, con l'obiettivo di favorire i lavoratori disabili.
TITOLO 5, The Collective, INTEGRAL, FORMAZIONE CONTINUA E PERMANENTE E FORMAZIONE DEI LAVORATORI NEL PROCESSO DEL LAVORO SOCIALE
Capitolo 1 - Disposizioni generali, gli articoli 293 - 298
Istruzione e lavoro sono descritti come "processi fondamentali per la creazione e la giusta distribuzione delle ricchezze", la soddisfazione dei bisogni del popolo, e la costruzione di una società di eguali amanti della pace come stabilito nella Costituzione nazionale.
Istruzione e formazione dei lavoratori è diretta contro il loro sviluppo integrale per superare la frammentazione delle conoscenze e manuale e intellettuale di divisione sociale del lavoro. E 'parte del processo di lavoro sociale, finalizzato a sviluppare il potenziale creativo di ogni lavoratore e del lavoro socialmente emancipatrice. Esso mira a creare dei lavoratori che sono consapevoli, partecipativi, responsabili e impegnati a indipendenza, la sovranità nazionale, e il processo di trasformazione strutturale che porta alla somma massima possibile di felicità.
La ricerca scientifica e tecnologica mira a produrre invenzioni e innovazioni legate allo sviluppo interno e nazionale per la produzione di prodotti e servizi migliori che soddisfano le esigenze del popolo venezuelano.
Lo Stato, in collaborazione con la società, è responsabile della creazione di opportunità di istruzione e formazione dei lavoratori, e garantire l'istruzione collettiva e opportunità di formazione nei luoghi di lavoro.
Capitolo 2 - Istruzione e formazione per il lavoro, gli articoli 299 - 311
Attraverso il processo educativo, lo Stato è responsabile per creare le condizioni in cui i cittadini ottenere un lavoro dignitoso, sicuro e produttivo che assicura il loro benessere e quello delle loro famiglie e comunità.
L'articolo 300 stabilisce che i giovani adulti hanno il diritto di partecipare allo sviluppo della nazione. Come risultato, lo Stato deve provvedere alla loro istruzione e l'inclusione nel processo sociale del lavoro come studenti, apprendisti, stagisti, borsisti, e lavoratori.
Articoli da 302 a 305 tirocini di indirizzo, definendo apprendisti adolescenti tra i 14 ei 18 anni di età che si impegnano sistematici corsi di formazione tecnica, scientifica o tecnologica. Se durante la loro formazione degli apprendisti intraprendere il lavoro come lavoratori regolari, devono ricevere lo stesso salario e benefici. Dopo aver finito la formazione, gli apprendisti diventati lavoratori regolari ai sensi della presente legge.
Datori di lavoro devono contrarre apprendisti nel loro posto di lavoro, il numero di apprendisti a seconda delle corrispondenti norme per tale settore di occupazione.
Articoli 306 - 310 si occupano di stage, che sono considerati i tirocini come parte di un corso di studi di istruzione superiore. Se stagisti continuare a lavorare con un datore di lavoro dopo la fine del periodo concordato del tirocinio, che verrà considerato un rapporto di lavoro e che rientrano nell'ambito delle disposizioni della presente legge.
Secondo l'articolo 311, come parte delle missioni dello Stato (programmi sociali) in materia di istruzione e formazione dei lavoratori, datori di lavoro dovranno fornire lo spazio e di personale per sostenere questi programmi per i lavoratori nel loro lavoro.
Capitolo 3 - Istruzione sul posto di lavoro, gli articoli 312-319
Articolo 312 offre ai lavoratori il diritto all'istruzione tecnica per il processo produttivo in cui operano, che è responsabilità del datore di lavoro a fornire. Questo include il diritto dei lavoratori di conoscere l'intero processo produttivo di cui fanno parte.
L'articolo 313, offre ai lavoratori e la classe operaia il diritto di organizzarsi sul posto di lavoro per la loro collettiva auto-educazione, legato ai programmi di istruzione e di formazione delle missioni e delle università statali incentrati sull'educazione sul posto di lavoro. I lavoratori sono inoltre garantito il diritto all'istruzione e la conoscenza al di là dei processi tecnici del loro lavoro, con lo Stato responsabile di riconoscimento accademico delle conoscenze acquisite dei lavoratori sul luogo di lavoro.
I datori di lavoro sono tenuti a fornire servizi sul posto di lavoro per la formazione dei lavoratori. All'articolo 318, i datori di lavoro o le organizzazioni dei lavoratori possono firmare accordi con le istituzioni educative per promuovere l'educazione e la formazione sul posto di lavoro.
L'articolo 319 afferma che la conoscenza dai luoghi di lavoro sarà utilizzato anche a beneficio delle comunità in cui si trovano.
I luoghi di lavoro deve presentare un piano per l'educazione e lo sviluppo dei lavoratori nel loro comunità per i ministeri dell'istruzione e del lavoro ogni due anni.
Capitolo 4 - Invenzioni, innovazioni e miglioramenti, gli articoli 320 - 329
Invenzioni, innovazioni e miglioramenti sono classificati come prodotti del processo sociale del lavoro, per soddisfare le esigenze delle persone attraverso la giusta distribuzione della ricchezza.
Tutta la produzione intellettuale sarà regolata dalla legge in materia. Questi sono concepiti, tra gli altri, come opere dell'ingegno o svolgano attività connesse, invenzioni, disegni industriali, e dei marchi.
Invenzioni, innovazioni e miglioramenti realizzati nel settore pubblico sono considerati come appartenenti al pubblico dominio, con il diritto di riconoscimento rimane con l'autore.
Nel settore privato, i diritti di proprietà intellettuale ad un'invenzione rimanere "in forma illimitata" con gli operai che inventano e producono l'innovazione, non con il datore di lavoro, che è considerato solo per essere temporaneamente beneficiare della invenzione dei loro lavoratori. Il denaro dovuto ai dipendenti per fornire i benefici della loro invenzione al datore di lavoro deve essere concordata da entrambe le parti e approvato dal Ispettorato del Lavoro. In mancanza di accordo da entrambe le parti, un giudice si pronunci sulla questione.
Quando i lavoratori con la proprietà intellettuale ad una occupazione congedo invenzione, l'innovazione o il miglioramento, il datore di lavoro ha un periodo di 90 giorni per acquisire il diritto di beneficiare economicamente dall'invenzione del lavoratore, attraverso un ispettore lavoro o giudice del lavoro.
Un lavoratore manterrà sempre il diritto morale di loro invenzione, che in nessun caso può essere rimosso da loro.
I lavoratori autonomi che producono una invenzione o di lavoro artistico in pieno possesso dei diritti economici e morali al loro prodotto.
TITOLO 6, TUTELA DELLA FAMIGLIA NEL PROCESSO DEL LAVORO SOCIALE, gli articoli 330-352 (senza capitoli).
Il processo sociale del lavoro e di ogni luogo di lavoro deve tutelare la maternità ei genitori di supporto nella raccolta, educare e mantenere i bambini.
L'articolo 332 vieta ai datori di sollecitare referti medici o esami da parte dei richiedenti di sesso femminile ad un lavoro per determinare se sono incinta o no.
Gli articoli 333-338 indirizzi dei diritti del lavoro delle madri in gravidanza. Essi comprendono l'illegittimità di richiedere madri incinte di intraprendere qualsiasi attività che metterebbe sia la loro vita o quella del loro bambino in pericolo. Le lavoratrici gestanti avranno il loro lavoro legalmente garantito per due anni dopo il parto, anche se danno il loro bambino in adozione.
Il congedo di maternità è concesso per 6 settimane prima e 20 settimane dopo il parto, da estendere in caso di malattia, durante il quale la madre riceverà lo stipendio pieno e benefici. Questo vale anche per le madri che danno il loro bambino in adozione.
Nel caso del parto che ha luogo entro la data prevista, pre-natale congedo sarà prorogato di conseguenza e post-natale congedo deve essere mantenuta a 20 settimane. Nel caso del parto che ha luogo all'inizio, per qualsiasi motivo, il restante pre-natale congedo saranno trasferiti a un aumento del periodo post-natale congedo. Periodi di congedo di maternità non si può rinunciare in ogni condizione.
L'articolo 339 dice che il padre ha anche il suo lavoro legalmente garantito per due anni dopo la nascita di suo figlio.
Gli articoli 344 e 345 spiegare le responsabilità giuridiche dei datori di lavoro verso i dipendenti con figli. I datori di lavoro di più di 20 i lavoratori devono mantenere un centro nursery, con un'area allattamento al seno, dove l'attenzione adeguata e l'istruzione saranno garantiti ai figli dei lavoratori da 3 mesi a sei anni. I ministeri del lavoro, istruzione e sicurezza sociale in modo che tali centri disporre di personale adeguato e certificate sono centri di istruzione.
Articoli 345 - 352 diritti di struttura più dei genitori sul posto di lavoro. Le madri hanno diritto a pause e mezzo due ore al giorno per allattare i loro figli. Se non c'è spazio allattamento al seno fornito, questi sarà estesa a un'ora e mezza per ogni interruzione. E 'illegale pagare i lavoratori in stato di gravidanza o che allattano meno salariali rispetto agli altri lavoratori.
Se un lavoratore, maschio o femmina, con i bambini ha una disabilità o una malattia che rende difficile badare a se stessi, il loro lavoro sarà permanentemente giuridicamente protetta.
Articolo 348 compiti dello Stato, in collaborazione con la società e le comunità organizzate, con il sostegno per la cura e la protezione dei membri vulnerabili di famiglie, compresi i bambini, gli anziani, e gli adolescenti, quando hanno bisogno di cure speciali. Le comunità statali e organizzata anche promuovere e progettare programmi di turismo sociale, cultura e tempo libero per rendere possibile il pieno godimento del tempo libero per i lavoratori e le loro famiglie.
Le comunità statali e organizzato sono anche accusati di programmi di sviluppo e politiche per assicurare la massima inclusione sociale, la partecipazione e la protezione di tutti i membri delle famiglie, soprattutto quelle più deboli o in situazioni di povertà, con l'obiettivo di sconfiggere la povertà e raggiungere il massimo possibile somma di felicità.
TITOLO 7, DIRITTI DEI LAVORATORI DI ESSERE COINVOLTI IN ORGANIZZAZIONI SOCIALI
Chapter One-i diritti sindacali, gli articoli 353 - 430
Di cui ai punti 1-7, I lavoratori hanno il diritto di essere affiliati ai sindacati, senza eccezione e senza discriminazioni. L'attività sindacale è un diritto garantito dallo Stato. I datori di lavoro non può finanziare i sindacati, accertarle, ostacolare le attività sindacali o discriminare i lavoratori sulla base della loro appartenenza sindacale. I datori di lavoro hanno l'obbligo giuridico di porre fine alle attività anti-sindacali entro 72 ore dalla presa di coscienza di esse. In caso contrario, è così punito dalla legge.
I sindacati sono definiti come organizzazioni che esplicitamente sviluppare e proteggere il processo sociale del lavoro, così come la classe operaia, in combinato disposto con le persone. Essi dovrebbero promuovere la consapevolezza ambientale e la droga e la condivisione di responsabilità, così come installare il supporto ei fondi di risparmio per i soci, le cooperative, le biblioteche comunali, scuole industriali e professionali e del tempo libero e sportive.
Datori di lavoro possono anche formare organizzazioni di solidarietà in collaborazione con la Costituzione venezuelana. Cittadini disoccupati o in pensione può aderire ai sindacati, ma non possono stabilire propri sindacati. Essi sono liberi di stabilire altre organizzazioni che rappresentano i loro interessi.
Queste sezioni delineano quanti membri sono tenuti a costituire un sindacato (il numero varia a seconda del tipo di unione, ma i sindacati dei lavoratori professionali, ad esempio, bisogno di un minimo di 40 soci lavoratori), così come i dettagli sul processo di registrazione. I sindacati non possono prendere decisioni che violano la costituzione del Venezuela. Iscritti ai sindacati sono legalmente autorizzato a svolgere un pieno e democratico ruolo da protagonista nello sviluppo della loro unione e in tutte le decisioni che tale unione può assumere, comprese le modifiche agli articoli del suo manifesto e dei membri eletti del suo comitato direttivo. I sindacati sono inoltre tenuti a "contribuire a ... i bisogni della gente" (articolo 367), promuovere la responsabilità per la comunità e l'ambiente, e rappresentano tutti i lavoratori che ne fanno richiesta, siano essi iscritti al sindacato o meno.
I sindacati dovrebbero anche creare di emergenza, di risparmio, cooperative scolastiche, industriale o professionale, biblioteca pubblica, e fondi ricreazione.
Queste sezioni delineano anche le circostanze in cui un membro del sindacato possano essere oggetto di un procedimento disciplinare, tra cui appropriazione indebita di fondi pubblici o di mancato rispetto con le loro funzioni.
Allo stesso modo, le pratiche anti-sindacali sono vietate, e lo Stato assicurare che ci sia alcuna pressione o discriminazione contro il diritto dei lavoratori alla partecipazione attiva e democratica. I datori di lavoro non può pressione una persona di aderire o non aderire al sindacato, li discriminano in base all'appartenenza sindacale, né prevenire o intervenire in riunioni sindacali. Seconda sezione illustra le procedure da seguire quando la libertà sindacale è limitata, dai datori di lavoro o da chiunque altro.
I sindacati hanno il diritto di distribuire il loro materiale informativo al loro posto di lavoro, ei leader sindacali hanno il diritto di entrare nei luoghi di lavoro dei membri del sindacato, senza interrompere la normale attività di lavoro.
Sezione 6 descrive i diritti dei membri, tra cui ad essere consultato, a prendere decisioni attraverso assemblee generali, referendum, e altri meccanismi. Hanno diritto alla trasparenza, per osservare come i fondi del sindacato sono stati somministrati, e di eleggere o essere eletti.
Sezione 7 descrive il funzionamento delle elezioni sindacali, compresa l'importanza di eleggere un consiglio di leadership attraverso la diretta, il voto universale e segreto. Leadership tavole saranno eletti per il periodo l'Unione decide, ma non più di tre anni. I sindacati gestiscono le loro elezioni secondo le loro procedure preferite, ma deve fare certe cose nel rispetto della legge, e le procedure devono essere chiari nei loro statuti e regolamenti interni.  
Sezione 8, articoli 411 - 417, si occupa della gestione dei fondi sindacali. I sindacati hanno il diritto di autonomia amministrativa: per gestire se stessi e gestire i loro fondi con l'indipendenza finanziaria. Quelli affiliato a un sindacato ha il diritto di responsabilità nei fondi gestiti da questa unione.
I datori di lavoro sono obbligati per legge a scontare quote sindacali dai salari dei lavoratori e pagare i soldi per il sindacato, in linea con le statue sindacali e approvato dai lavoratori. Rifiuto di farlo è punito dalla legge.
Il consiglio di amministrazione di un sindacato deve presentare i propri conti un'assemblea generale dei suoi membri ogni anno. Funzionari dell'Unione che appropriarsi indebitamente dei fondi saranno sanzionate dalla legge. E 'illegale per i datori di lavoro di pagare i funzionari sindacali o consulenti.
Sezione 9, gli articoli 418 - 425, affronta la sicurezza del lavoro e dei sindacati. Ogni lavoratore che abbia il proprio lavoro legalmente garantito o gode di una protezione denominato "Carta dell'Unione" non possono essere licenziati, trasferiti o retrocessi senza giusta causa, come approvato dal Ispettorato del Lavoro. La protezione dello Stato, garantita in virtù della Carta dell'Unione, viene concesso in difesa della autonomia e interesse collettivo dei sindacati.
I lavoratori che hanno i loro posti di lavoro protetti dal sindacato Carta comprendono i funzionari più importanti di un consiglio direttivo dei sindacati, quelli in fase di registrazione per iscriversi ad un sindacato, i lavoratori in piedi per le elezioni sindacali ei lavoratori in sciopero.
I lavoratori con tutela del lavoro legalmente garantita al di fuori della Carta dell'Unione sono madri e padri dalla conferma di una gravidanza fino a due anni dopo la nascita di un figlio, lavoratori con figli con disabilità o malattia necessitano di cure speciali, e durante la sospensione dei lavori rapporto.
Sezione 10, gli articoli 426 - 430, riguarda le procedure per lo scioglimento dei sindacati. Le cause per lo scioglimento di un sindacato includono una decisione presa da due terzi dei membri del sindacato a farlo, una decisione da parte dei membri di incorporarsi in un altro sindacato, in mancanza di membri sufficiente per la sua costituzione, l'inattività sindacale per tre anni, la scomparsa del posto di lavoro, e privo di requisiti di legge stabiliti nel diritto del lavoro.
Nessuna autorità amministrativa può ordinare lo scioglimento del sindacato, solo un giudice del lavoro, quando a seguito di procedure corrette.
Capitolo 2 - contratto collettivo di lavoro (contrattazione collettiva), gli articoli 431-471
Sezione 1 di questo capitolo afferma che "tutti i lavoratori hanno il diritto di contrattazione collettiva e gli accordi ... di stabilire condizioni di lavoro ... nonché i diritti e gli obblighi corrispondenti a ciascuna delle parti ". Contratti di lavoro non può stabilire le condizioni che sono meno favorevoli rispetto a contratti di lavoro esistenti. I contratti collettivi ultimi 2-3 anni, ma quando un accordo è scaduto, le sue disposizioni sono in corso fino a qualche nuovo lo si sostituisce.
Questa sezione descrive anche come gli accordi collettivi funziona quando ci sono posti di lavoro diversi in una società o rami, e così via. Esso descrive le procedure per contrastare i negoziati, determinando la rappresentanza nei negoziati, e l'importanza di istituire un comitato di valutazione e di follow-up sul contratto.
Sezione 2 si applica in particolare ai contratti collettivi del settore pubblico. In questo caso, il presidente del paese con il Consiglio dei Ministri, stabilirà i criteri finanziari e tecnici che i loro rappresentanti avranno a negoziati collettivi nazionali e, analogamente, governatori e sindaci per le loro giurisdizioni.
Non conformità con gli aspetti tecnici, finanziari e legali degli accordi, dai rappresentanti delle istituzioni pubbliche, rientra nella legge anti-corruzione. Sezione 3 descrive gli accordi di lavoro privati, dove la differenza principale è il ruolo di un ispettore del lavoro, che può osservatore , consigliare, e verificare la legalità del contratto, quindi, entro dieci giorni, convalidarlo.
Sezione 4 descrive le procedure per la convocazione e l'esecuzione della riunione per negoziare il contratto. Il ministero del lavoro verificherà e intervenire in queste procedure. L'incontro si concluderà 120 giorni dopo il suo inizio, ma il ministro del lavoro può estendere fino a 60 giorni in più, in modo che le parti giungono ad un accordo definitivo. Dove non c'è accordo definitivo, il ministero del lavoro possono sottoporre le differenze con un processo di mediazione. Se non c'è ancora un accordo, la questione può essere portato in tribunale, a meno che i lavoratori esprimono il loro desiderio di colpire.
Capitolo 3 - conflitto collettivo di lavoro, gli articoli 472 - 496
Qui la legge entra in scioperi operai, gli scioperi di solidarietà, l'arbitrato e altri metodi di lavoro quando i conflitti nascono. La prima sezione illustra i concetti generali, come la necessità di informare l'autorità corrispondente avvocato per i conflitti del settore pubblico, o l'Ispettorato del Lavoro. Tale comunicazione è il primo passo in procedendo verso conflitto.
L'articolo 476 delinea ragioni di un conflitto di negoziazione based: il datore di lavoro ha smesso di frequentare i negoziati, il periodo di negoziazione si è concluso senza un accordo, i lavoratori hanno rifiutato l'arbitrato dopo il periodo di negoziazione è finita, i procedimenti di conciliazione sono state esaurite, o quando il datore di lavoro non ha rispettato alle normative negoziali. 24 ore all'interno di ricevere la petizione, l'ispettore di lavoro deve inviare una copia al datore di lavoro (s). Una tavola conciliante sarà formata con rappresentanti dei lavoratori e dei datori di lavoro. I lavoratori possono colpire nel corso di questo tempo, però.
Sezione 2 definisce i servizi pubblici essenziali e come questo si riferisce a colpire i diritti. Fondamentalmente, sono "la produzione di beni e servizi la cui paralisi provoca danni alla popolazione". Il ministro lavoro può governare, durante uno sciopero, che alcune attività non può essere paralizzato. Tuttavia, fornendo servizi indispensabili minimi non può coinvolgere tanti lavoratori che compromette l'efficacia dello sciopero.
La sezione 3 è di circa impressionante. Esso definisce lo sciopero come una "sospensione collettiva dell'attività lavorativa", i lavoratori sono consentiti sul posto di lavoro durante uno sciopero, e dei servizi pubblici può colpire solo quando non provoca "danni irreparabili per la popolazione o le infrastrutture".
Requisiti per la sorprendente includono: dopo aver presentato la lista di richieste, come sopra descritto, e che 120 ore sono passati dalla presentazione della lista. Scioperi di solidarietà passare attraverso analoghe procedure, anche se invece di una lista di richieste, presentano una dichiarazione di solidarietà.
È importante sottolineare che, tempo di servizio dei lavoratori non è influenzata da scioperi, e le imprese non possono assumere lavoratori o lavoratori di trasferimento da altri posti per svolgere il lavoro degli scioperi.
La sezione 4 è di circa le procedure di arbitrato. Il collegio arbitrale è composto da una persona scelta da parte dei lavoratori da un breve elenco scelto dal datore di lavoro (s), un altro dai datori di lavoro da un breve elenco messo insieme dai lavoratori, e un terzo di comune accordo. Se non riescono ad accordarsi, l'Ispettorato del Lavoro sceglierà qualcuno. Il popolo eletto non può essere direttamente connesso con il conflitto, né la famiglia di coloro che nel conflitto. Il collegio arbitrale ha la stessa autorità dell'inchiesta altre corti, è possibile intervistare la gente pubblicamente e così via, e prende le sue decisioni a maggioranza.
Capitolo 4 - La partecipazione e protagonismo collettivo dei lavoratori nella gestione, gli articoli 497-8
Questo breve capitolo dice che i consigli operai sono espressioni del "potere popolare per la partecipazione protagonistica al processo sociale del lavoro, al fine di produrre beni e servizi che soddisfano le esigenze della gente". Forme di partecipazione dei lavoratori e di gestione saranno comunque stabiliti in leggi speciali, ai sensi dell'articolo 497. Consigli operai avranno diverse attribuzioni alle organizzazioni sindacali.
TITOLO 8 - ISTITUZIONI PER LA PROTEZIONE DEI DIRITTI E GUARANTEETING
Capitolo 1 - organismi lavoro amministrativo, gli articoli 499 -505
La sicurezza sul lavoro e sociale ministero è responsabile della attuazione di questa legge, facendo in modo che sia rispettato, raccolta ed elaborazione dati per supportare la scrittura ed esecuzione delle politiche e dei piani relativi al lavoro, il monitoraggio per prevenire le frodi e garantire la stabilità del lavoro , la creazione di piani e missioni per la formazione dei lavoratori e lo sviluppo, la supervisione e controllo posti di lavoro per assicurarsi che siano garantire le condizioni di lavoro quali la salute e la sicurezza, assistere ai lavoratori informali, la pubblicazione di un 6-mensile relazione sui progressi compiuti, la tutela e facilitare la libera unione, fornendo assistenza legale gratuita a singoli e gruppi di lavoratori, l'applicazione di multe o punizioni per infrazioni, e sostenendo e collaborando con i lavoratori nella riattivazione delle società espropriate.
Il ministro del lavoro può autorizzare occupazioni di lavoro temporaneo, chiamare lavoro negoziale riunioni, decidere quali servizi sono indispensabili, per l'arbitrato dei conflitti di lavoro, decidendo sui procedimenti di punizione contro ispettori del lavoro, ratificare o revocare la decisione di punire un funzionario sparando, creare ispettorati del lavoro, creare centri di lavoro e istruzione, tra le altre funzioni.
Capitolo 2 - gli ispettorati del lavoro, gli articoli 506-513
Ci dovrebbe essere almeno un ispettorato del lavoro per stato e territorio. Tali soggetti hanno funzioni già descritte sopra (mediazione, far rispettare la legge), nonché ispezionare luoghi di lavoro al fine di garantire salute, sicurezza, maternità e paternità e così via. Essi dovrebbero anche tutelare i diritti sindacali e il diritto di sciopero e può infliggere sanzioni. Questo capitolo descrive anche le relative funzioni di sub-ispettorati, ispettorati nazionali, e gli ispettori di attuazione, e descrive le procedure di funzionamento dovrebbe andare tutto e gli ispettori dovrebbero rispettare (quali i termini per le risposte) per i crediti dei lavoratori.
Capitolo 3 - supervisione sul posto di lavoro, gli articoli 514-516
Gli ispettorati possono visitare luoghi di lavoro nell'ambito della loro giurisdizione, in qualsiasi momento del giorno al fine di verificare che siano conformi alla legge, e senza la necessità di notificare al datore di lavoro che stanno arrivando. Durante la visita, gli ispettori possono ordinare qualsiasi test o indagine che è rilevante, o mettere in discussione qualsiasi datore di lavoro o lavoratore su qualsiasi aspetto del lavoro, così come guardare i documenti.
Capitolo 4 - Registri, gli articoli 517-520
Il ministero del lavoro avrà un registro di tutte le organizzazioni sindacali. Questo registro includerà cui i sindacati sono in conformità con la legge, i conti annuali sindacali, l'appartenenza, la leadership, e registrare qualsiasi dissoluzione dei sindacati, in modo da essere in grado di raccogliere informazioni e statistiche su sindacalizzazione per una relazione annuale. Avrà anche un registro dei luoghi di lavoro.
TITOLO 9 - SANZIONI
Questo titolo descrive diverse sanzioni e multe che possono essere imposte quando questa legge è disobbedito. Nota, i fiscali (UT) aumentano di valore ogni anno, di solito a seguito dell'inflazione. A partire da maggio 2012, 1 UT valeva 90Bs, o US $ 21.
Il datore di lavoro che non paga il loro lavoro in tempo, o abbastanza, o in un luogo proibito, sarà multato da un minimo di 30 ad un massimo di 60 UT (articolo 523). I datori di lavoro pagano la stessa ammenda per non visualizzare le informazioni ora funziona correttamente, per rompere la giornata massima di lavoro e le ore settimanali, per l'assunzione di una percentuale troppo alta di stranieri, e per molestie sessuali o luogo di lavoro.
I datori di lavoro che non pagano correttamente i lavoratori le prestazioni, o Bonus di fine anno sono soggetti ad una multa di 60-120 UT. Allo stesso modo, i datori di lavoro che erroneamente fuoco un lavoratore, o ignorare un ordine di lavoro ministero.
Quei datori di lavoro che pagano al di sotto del salario minimo, o non pagare gli stipendi e le vacanze "opportunamente" dovrà pagare una multa di 120-360 UT. Allo stesso modo, per le violazioni concernenti i diritti di maternità e paternità, frode o dissimulare la natura del posto di lavoro al fine di non applicare la legge, negando libertà sindacale o il diritto alla contrattazione collettiva.
Alcuni casi di mandato d'arresto europeo, tra cui un datore di lavoro che si rifiuta di obbedire a un ordine di riassumere un lavoratore, violando il diritto di sciopero, ostacolando il lavoro delle autorità amministrative o illegalmente o ingiustificatamente la chiusura di un posto di lavoro (6-15 mesi).
Ispettorato lavoratori che non adempiono ai loro obblighi entro i termini, se hanno i mezzi per farlo, avrà un procedimento aperto contro di loro, e se ricevono soldi o regali, saranno licenziati. Allo stesso modo, altri funzionari con posizioni di leadership, che non soddisfano le loro responsabilità, potrebbero avere un procedimento avviato contro di loro.
Alcuni lavoratori sono inoltre soggetti a sanzioni; direzioni sindacali che non chiamano per le elezioni nel periodo di tempo stabilito dai propri statuti, o che negano l'appartenenza ad un lavoratore, può ricevere una multa di 30-60 UT.
Questo titolo si conclude con i dettagli sulle procedure di applicazione delle sanzioni e per appello.
TITOLO 10 - DISPOSICIONS TRANSITORIE
Come di consueto, la legge si conclude con limiti di tempo per la transizione verso la nuova legge. Ad esempio, le aziende con il lavoro in outsourcing avere un massimo di tre anni per adeguarsi al divieto del lavoro del genere.

Nessun commento: