involuzione

involuzione
FIRMA LA PETIZIONE
Poche cose abbiamo imparato dalla storia all'infuori di questa: che le idee si condensano in un sistema di ortodossia, i poteri in una forma gerarchica e che ciò che può ridare vita al corpo sociale irrigidito è soltanto l'alito della libertà, con la quale intendo quella irrequietezza dello spirito, quell'insofferenza dell'ordine stabilito, quell'aborrimento di ogni conformismo che richiede spregiudicatezza mentale ed energia di carattere.
Io sono convinto che se non avessimo imparato dal marxismo a vedere la storia dal punto di vista degli oppressi, guadagnando una nuova immensa prospettiva sul mondo umano, non ci saremmo salvati. O avremmo cercato riparo nell'isola della nostra interiorità o ci saremmo messi al servizio dei vecchi padroni. Ma tra coloro che si sono salvati, solo alcuni hanno tratto in salvo un piccolo bagaglio dove, prima di buttarsi in mare, avevano deposto, per custodirli, i frutti più sani della tradizione intellettuale europea: l'inquietudine della ricerca, il pungolo del dubbio, la volontà del dialogo, lo spirito critico, la misura nel giudicare, lo scrupolo filologico, il senso della complessità delle cose.
Norberto Bobbio

venerdì 6 gennaio 2017

John Kerry ammette che gli USA hanno appoggiato l'ISIS per estromettere Assad

John Kerry admits that Russia entered Syrian war to stop ISIS, U.S. used ISIS to pressure Assad -- Puppet Masters -- Sott.net: https://www.sott.net/article/338536-John-Kerry-admits-that-Russia-entered-Syrian-war-to-stop-ISIS-US-used-ISIS-to-pressure-Assad

2 commenti:

Attilio Folliero ha detto...

Caro Rossoalloso, buon anno. Da anni ti seguo, ci conosciamo, ma in realtà non so niente di te, neppure il tuo nome, dove sei, in che citt4 ti trovi... anche se ovviamente penso tu faccia bene, anzi benissimo a salvaguardare l'anonimato. Affettuosi saluti da Caracas e Buon Anno di nuovo

rossoallosso ha detto...

Ciao Attilio nel ricambiare gli auguri ti chiedo scusa per il mio comportamento che in realtà non ha alcuna giustificazione se non quella di una certa pigrizia e di un carattere erditato dal padre piuttosto chiuso e riservato,da buon friulano non mi smentisco anche se da anni risiedo a Reggio Emilia terra natia della mamma estroversa ed irriverente come solo i reggiani sanno essere ed in più posso aggiungere una certa inadeguatezza dovuta alla mia scarsa cultura,da media inferiore.Ti confido che apprezzo molto i tuoi post personali e mi piacerebbe fare altrettanto ma ho paura di non farcela anche se in sincerità l'unico che ho scritto "un bel tacer non fu mai scritto" è uno dei più letti nel mio blog e lo è da anni che se da una parte mi compiace dall'altra un pò mi delude poichè ho iniziato la mia attività di blogger,o meglio di cassa di risonanza come mi piace dire,preso da un certo senso di responsabiltà nei confronti dei miei figli e delle nuove generazioni rilanciando articoli e scritti in controtendenza ai Media.vorrei che facessero in modo di non ripetere i nostri stessi errori anche per quanto riguarda la lettura del marxismo.Mi sento parecchio im colpa quando dico ai figli che noi ci potevamo permettere di fare gli hippie quando loro sono quasi ridotti alla schiavitù.

Scusa le chiacchere,spero che li ti vada tutto bene,auguro a te ed alla tua famiglia un felice anno.

con simpatia,Beppino(Pino) De Zan

P.S.

come puoi notare ho sempre bisogno di uno sprone,mia moglie ne ha uno in acciaio temperato :-)