involuzione

involuzione
FIRMA LA PETIZIONE
Poche cose abbiamo imparato dalla storia all'infuori di questa: che le idee si condensano in un sistema di ortodossia, i poteri in una forma gerarchica e che ciò che può ridare vita al corpo sociale irrigidito è soltanto l'alito della libertà, con la quale intendo quella irrequietezza dello spirito, quell'insofferenza dell'ordine stabilito, quell'aborrimento di ogni conformismo che richiede spregiudicatezza mentale ed energia di carattere.
Io sono convinto che se non avessimo imparato dal marxismo a vedere la storia dal punto di vista degli oppressi, guadagnando una nuova immensa prospettiva sul mondo umano, non ci saremmo salvati. O avremmo cercato riparo nell'isola della nostra interiorità o ci saremmo messi al servizio dei vecchi padroni. Ma tra coloro che si sono salvati, solo alcuni hanno tratto in salvo un piccolo bagaglio dove, prima di buttarsi in mare, avevano deposto, per custodirli, i frutti più sani della tradizione intellettuale europea: l'inquietudine della ricerca, il pungolo del dubbio, la volontà del dialogo, lo spirito critico, la misura nel giudicare, lo scrupolo filologico, il senso della complessità delle cose.
Norberto Bobbio

giovedì 13 dicembre 2012

VACCINO ANTINFLUENZALE: Una bambina di 7 anni muore 4 giorni dopo la vaccinazione


Kaylynne MattenQuesta è la triste storia di Kaylynne Matten, una bambina sana di 7 anni del Vermont (USA).
Il 2 Dicembre 2011, i genitori della bambina la portano come ogni anno dal medico per la vaccinazione antinfluenzale. Il giorno dopo la piccola accusa un forte mal di testa e le viene la febbre. Il 6 Dicembre Kaylynne, che non aveva mai riscontrato nessuna malattia grave nè aveva mai avuto problemi di salute o reazioni avverse ai vaccini, è diventata cianotica e ha smesso di respirare tra le braccia della mamma.
Il dottor Harry Chennon è convinto” che la morte della bambina sia dovuta al vaccino antinfluenzale, e ci tiene a ricordare quanto siano “rari” i casi di gravi reazioni avverse. Ma c’è un problema… Ogni volta che un bambino sano muore o viene seriamente danneggiato da un vaccino, i responsabili incaricati di determinare la causa della morte (o della malattia), escludono immediatamente i vaccini in quanto questi sarebbero “così tanto sicuri”, mentre i danni da vaccino sarebbero “così tanto rari”.
No. Non è vero! Semplicemente non vengono segnalati per colpa di persone come il Dott.Chen, il cui lavoro dipende dalla vendita di vaccini. Inoltre il Dott.Chen teme si possa creare “allarmismo” parlando di morte da vaccino. Dunque non allarmiamoci. D’altronde perché la morte improvvisa di una bambina di 7 anni in salute dovrebbe preoccupare? Non domandiamoci nemmeno come sia possibile che una ragazza sana di 17 anni si sia ammalata, e poi sia morta, dopo le iniezioni del vaccino contro il papilloma virus. Ignoriamo anche tutte queste altre vittime. E non ascoltiamo questa video-testimonianza, mi raccomando…
Fonte: LoSai.eu

 

Nessun commento: