involuzione

involuzione
FIRMA LA PETIZIONE
Poche cose abbiamo imparato dalla storia all'infuori di questa: che le idee si condensano in un sistema di ortodossia, i poteri in una forma gerarchica e che ciò che può ridare vita al corpo sociale irrigidito è soltanto l'alito della libertà, con la quale intendo quella irrequietezza dello spirito, quell'insofferenza dell'ordine stabilito, quell'aborrimento di ogni conformismo che richiede spregiudicatezza mentale ed energia di carattere.
Io sono convinto che se non avessimo imparato dal marxismo a vedere la storia dal punto di vista degli oppressi, guadagnando una nuova immensa prospettiva sul mondo umano, non ci saremmo salvati. O avremmo cercato riparo nell'isola della nostra interiorità o ci saremmo messi al servizio dei vecchi padroni. Ma tra coloro che si sono salvati, solo alcuni hanno tratto in salvo un piccolo bagaglio dove, prima di buttarsi in mare, avevano deposto, per custodirli, i frutti più sani della tradizione intellettuale europea: l'inquietudine della ricerca, il pungolo del dubbio, la volontà del dialogo, lo spirito critico, la misura nel giudicare, lo scrupolo filologico, il senso della complessità delle cose.
Norberto Bobbio

giovedì 13 marzo 2014

Lettera di un compagno venezuelano ai compagni italiani

www.resistenze.org - segnalazioni resistenti - lettere - 09-03-14 - n. 489
R. H. | posta@resistenze.org

Compagni italiani, ricevete in nome del dignitoso e valoroso Popolo Venezuelano, guidato dagli ideali e luce del nostro eterno Comandante Supremo Hugo Chávez, un saluto solidale e di gratitudine per tutte le manifestazioni di solidarietà con la nostra Patria, oggi di nuovo trionfante, nel rispetto dei diritti umani ma senza impunità e nel quadro della nostra Costituzione, assume dallo Stato l'autorità legittima e legale per mettere ordine nel paese.

La nostra Patria è in pace, tutto funziona con normalità, servizi, impresa privata, comunicazioni, trasporto, istituzioni del Potere pubblico, con un Popolo organizzato, Bolivariano e Chavista, in connessione reale con la nostra Forza Armata Nazionale Bolivariana... vi sono solo alcuni focolai in 18 municipi dei 334 che abbiamo. I fascisti, appoggiati da Uribe dalla Colombia, dagli Stati Uniti e dal governo Panamense, con l'avallo dei senza patria dell'opposizione venezuelana tra cui, Maria Corina Machado, Antonio Ledezma, Henrrique Capriles, la Tavola dell'Unità, Leopoldo Lopez (arrestato) e un gruppo di pseudo studenti appoggiati dalle autorità dell'università centrale UCV... continuano senza forza a cercare di incendiare il paese, ma non ce la faranno... stiamo vincendo...

La Rivoluzione Bolivariana e Socialista ha l'appoggio della maggioranza del Popolo... e Vinceremo. Per favore compagni, diffondete in Europa la nostra verità, contro la guerra mediatica!! Continuiamo a combattere la guerra economica per provvedere alla mancanza di alcuni articoli, responsabilità di certi imprenditori traditori del loro paese... Si è insediato il Forum della Pace, per iniziativa del nostro Presidente Nicolas Maduro, che sta assumendo con interezza e qualità di statista, la situazione, e lì confluiscono tutti i settori del paese impegnati per la Pace... vi invieremo i video di coloro che chiamano al terrorismo...

Indipendenza e Patria Socialista... Vinceremo!

Nessun commento: