involuzione

involuzione
FIRMA LA PETIZIONE
Poche cose abbiamo imparato dalla storia all'infuori di questa: che le idee si condensano in un sistema di ortodossia, i poteri in una forma gerarchica e che ciò che può ridare vita al corpo sociale irrigidito è soltanto l'alito della libertà, con la quale intendo quella irrequietezza dello spirito, quell'insofferenza dell'ordine stabilito, quell'aborrimento di ogni conformismo che richiede spregiudicatezza mentale ed energia di carattere.
Io sono convinto che se non avessimo imparato dal marxismo a vedere la storia dal punto di vista degli oppressi, guadagnando una nuova immensa prospettiva sul mondo umano, non ci saremmo salvati. O avremmo cercato riparo nell'isola della nostra interiorità o ci saremmo messi al servizio dei vecchi padroni. Ma tra coloro che si sono salvati, solo alcuni hanno tratto in salvo un piccolo bagaglio dove, prima di buttarsi in mare, avevano deposto, per custodirli, i frutti più sani della tradizione intellettuale europea: l'inquietudine della ricerca, il pungolo del dubbio, la volontà del dialogo, lo spirito critico, la misura nel giudicare, lo scrupolo filologico, il senso della complessità delle cose.
Norberto Bobbio

mercoledì 5 agosto 2015

Washington Institute Messaggeri per Alqaeda al Dipartimento di Stato

Washington Institute Messengers for ALQaeda to The State Department

EXPOSED: Goon from the Washington Institute think tank acts as messenger boy for ALQaeda to its supporters in the State Department.
Washington Institute fellow Aaron Y.Zelin sent a private message through his twitter account @Azlan, to the leader of Al Qaeda of shoot Ahrar Al Sham, suggesting that he may help relay a message to his supporters in the US State Departement.
"Any personal message you want to send to the people in the state department who want to support you? I'm talking with them in the morning my time"
The Ahrar Al sham's leader answered with "My reply to your message will be in public", and followed through by leaking out the private message in a tweet.

This tells us two things, first that there are people within the State Department that support ALQaeda and Zelin knows who they are. Secondly,think tanks like the Washington Institute , are acting as mouth pieces for Al Qaeda to stir up support in the US State Department.
This would not be the first time a think tank suggests that ALQaeda become the US's new best friend. In January 2014 the CFR wrote an article headlined " The good and Bad of Ahrar Al-Sham: An Al Qaeda-Linked Group Worth Befriending". But it is the first time an american analyst has shown his links and support for ALQaeda so directly, and exposed members of the State Department along with him.

Nessun commento: